Internet
Vista la grande diversità di reti disponibile (LAN, MAN e WAN) e considerando il fatto che ogni rete fisica è pensata per soddisfare esigenze ben precise, si cercò di offrire negli anni ’70 un sistema di comunicazione che offra un servizio universale basato su reti eterogenee, fu dunque l’avvento di Internet. Internet è quindi una rete mondiale formata da un insieme di reti fisiche distinte che possono comunicare tra loro tramite appositi strumenti denominati router. Internet viene usata per collegare uffici, aziende, università, centri di ricerca e privati, si basa su differneti protocolli di comunicazione che stabiliscono l’insieme di regole che sono alla base del trasferimento di dati (nel dettaglio viene stabilità la semantica, la sintassi e la temporizzazione). Se si tenta di approfondire ulteriormente l’argomento si giunge poi al modello client/server che costituisce un altro concetto cardine in un settore in cui le applicazioni distribuite vengono scambiate tra un client (calcolatore che effettua la richiesta ) ed un server (calcolatore preposto a soddisfare le “interrogazioni” proveninti dal client). L’accesso ad internet avviene poi attraverso differneti tecnologia che si sono evolute nel corso degli anni, si è passati infatti da una connessione dialup che permetteva fino a 56 kbps in downstream ad una connessione ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) che prevede un downstream di 6,4 mb/s ed un upstream massimo di 640 kb/s (almeno sino ad oggi). Sta infine prendendo sempre più piede anche la tecnologia wireless che si basa su onde radio e permette una comunicazione senza fili basata su terminali e base station.